Mostra: 1 - 2 of 2 RISULTATI
mind

è anche questo il bello della vita….


è anche questo il bello della vita…. abiti in una cittadina in cui non ti rispecchi nei valori, atteggiamenti o nel modo di vivere, ma puoi incontrare persone che condividono i tuoi sogni, i tuoi pensieri e scoprire che alla fine non serve proprio girare il mondo per vivere con chi stai bene… ma per sentirti bene si!
Nascere, vivere e morire può accadere ovunque, ma se hai la possibilità vivi dove si senti realizzato e sereno….

Nel film “La città degli angeli” Seth (Nicholas Cage) dice “Avrei preferito avere un solo respiro dei suoi capelli, un solo bacio dalla sua bocca, un solo tocco dalla sua mano, che stare un’eternità senza…”

lo stesso vale per il posto dove vivi le tue esperienze…

# Matteo Martinazzo

mind

Israel Kamakawiwo’ole – Somewhere Over The Rainbow




Israel Kamakawiwo’ole
Titolo: Somewhere Over The Rainbow
Titolo Tradotto: Da Qualche Parte Sopra L’arcobaleno

Da qualche parte sopra l’arcobaleno
proprio lassù, ci sono i sogni che hai fatto
una volta durante la ninna nanna
da qualche parte sopra l’arcobaleno
volano uccelli blu e i sogni che hai fatto,
i sogni diventano davvero realtà
un giorno esprimerò un desiderio
su una stella cadente
mi sveglierò quando le nuvole
saranno lontane dietro di me
dove i problemi si fondono come gocce di limone
lassù in alto, sulle cime dei camini
è proprio lì che mi troverai
da qualche parte sopra l’arcobaleno
volano uccelli blu e i sogni che hai osato fare,
oh perchè, perchè non posso io?
Beh vedo gli alberi del prato e
anche le rose rosse
le guarderò mentre fioriscono
per me e per te
e penso tra me e me
“che mondo meraviglioso!”
Beh vedo cieli blu e nuvole bianche
e la luminosità del giorno
mi piace il buio e penso tra me e me
“che mondo meraviglioso!”
I colori dell’arcobaleno così belli nel cielo
sono anche sui visi delle persone che passano
vedo degli amici che salutano
dicono “come stai?”
in realtà stanno dicendo “ti voglio bene”
ascolto i pianti dei bambini
e li vedo crescere
impareranno molto di più
di quello che sapremo
e penso tra me e me
“che mondo meraviglioso!”
un giorno esprimerò un desiderio
su una stella cadente
mi sveglierò quando le nuvole
saranno lontane dietro di me
dove i problemi si fondono come gocce di limone
lassù in alto, sulle cime dei camini
è proprio lì che mi troverai
da qualche parte sopra l’arcobaleno
ci sono i sogni che hai osato fare,
oh perchè, perchè non posso io?